Distributori di carburante stradali: comunicazione di modifica, subingresso o cessazione

Iter

In caso di comunicazione per la modifica dell'impianto, una volta ricevuta la comunicazione, il SUAP comunica entro 30 giorni l'eventuale necessità di rilascio del titolo edilizio (Regolamento regionale 10/01/2006, n. 2, art. 18). 

Decorso questo termine il richiedente può procedere all'inizio dei lavori dandone comunicazione al SUAP. A ultimazione dei lavori il richiedente deve presentare un'analitica certificazione, redatta da tecnico abilitato, dalla quale risulti che le modifiche sono state realizzate nel rispetto delle norme di sicurezza, di quelle fiscali, sanitarie e ambientali (Regolamento regionale 10/01/2006, n. 2, art. 18). 

Durata massima del procedimento amministrativo
La conclusione del procedimento è immediata.
Moduli da compilare e documenti da allegare
Comunicazione di modifica, subingresso o cessazione in impianto di distribuzione carburanti
Ultimo aggiornamento: 06/04/2020 11:10.58