Agenzie di viaggio e turismo

Agenzie di viaggio e turismo

Sono agenzie di viaggio e turismo le imprese che esercitano in via principale attività di produzione, organizzazione, prenotazione e vendita di biglietti di viaggi, soggiorni e servizi turistici collegati (Legge regionale 30/04/2019, n. 17, art. 6). Questi servizi possono essere svolti anche per intermediazione oppure nella forma on-line. Sono comprese anche le attività di informazione e accoglienza turistica.

Requisiti soggettivi

Per svolgere l’attività è necessario possedere i requisiti previsti dalla normativa antimafia e i requisiti morali.

Requisiti oggettivi

I locali dove si svolge l’attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con quella prevista dal piano urbanistico comunale.

Devono essere rispettate le norme e le prescrizioni specifiche dell’attività, per esempio quelle in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana annonaria.

Gli ufficiali e gli agenti della pubblica sicurezza possono accedere in qualunque momento ai locali destinati all’esercizio dell'attività per verificare il rispetto della norma. È necessario, quindi, dare il consenso per sottoporsi alle prescrizioni relative a questo provvedimento (Regio Decreto 18/06/1931, n. 773, art. 16).

Per le agenzie di viaggio e turismo che svolgono l’attività on-line non è richiesta la destinazione d’uso commerciale dei locali.

Approfondimenti

Direttore tecnico

La responsabilità tecnica dell’agenzia di viaggio e turismo è affidata a un direttore tecnico abilitato che deve possedere i requisiti previsti dalla Legge regionale 30/04/2019, n. 17, art. 12.

La segnalazione certificata di inizio attività deve contenere le generalità complete del direttore tecnico, se diverso dal richiedente, e una dichiarazione che assicuri la prestazione del direttore tecnico a tempo pieno e con carattere di esclusività.

Per l'apertura di filiali, succursali e altri punti vendita di agenzie già legittimate a operare non è necessaria la nomina di un nuovo direttore tecnico.

Denominazione dell'agenzia

La denominazione di un'agenzia di viaggio e turismo non deve essere uguale o simile alla denominazione di un'altra agenzia operante sul territorio nazionale e non è consentito, inoltre, adottare denominazioni di Comuni, di Province o di Regioni italiane.

Sul portale www.infotrav.it sono elencate tutte le denominazioni assunte dalle agenzia di viaggio già attive.

Prima di avviare l'attività o cambiare denominazione, è necessario presentare apposita richiesta al SUAP, che procederà con la prenotazione su portale www.infotrav.it. La denominazione richiesta non potrà essere utilizzata qualora, entro 90 giorni dalla data di prenotazione, non sia stata presentata apposita segnalazione certificata di inizio attività per l'avvio dell'attività di agenzia di viaggio e turismo o per la variazione della denominazione dell'attività di agenzia di viaggio e turismo.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Imprese Lavoro
Io sono: Imprenditore
Ultimo aggiornamento: 14/05/2020 14:42.15